«La cosa importante non è ciò che stai facendo, ma come stai eseguendo ciò che fai»

Joseph H. Pilates

informazioni e consigli

Il metodo Pilates è sempre più conosciuto e diffuso; praticarlo, però, non può essere solo una moda. È bene non pensare al Pilates come a un sistema per perdere peso e tonificare i muscoli in poco tempo, magari prima di mostrarsi in costume da bagno.

Il Pilates è uno stile di vita: per ottenere risultati veri e duraturi, è necessario essere costanti. Qualunque sia la ragione per cui hai deciso di avvicinarti a questa disciplina - il desiderio di tonificare la massa muscolare senza aumentarla, il suggerimento di una rivista, un mal di schiena da risolvere - qui trovi alcuni utili consigli per affrontarla traendone il massimo beneficio.

Macchine o corpo libero?

 

Alcuni ritengono, erroneamente, che il metodo Pilates si basi sull'uso di macchine derivate da quelle ideate dal tedesco Joseph Hubertus Pilates, creatore del metodo.

In realtà il ricorso a queste macchine (Reformer, Cadillac, Laddel Barrel, Pedi-Pull, Trapeeze chair, ecc.) è necessario per un lavoro riabilitativo individuale.

 

Per un soggetto sano che voglia mantenere il corpo in forma e una buona postura è consigliabile invece il protocollo Pilates Mat-Work, che prevede esercizi a corpo libero con l'utilizzazione di piccoli attrezzi.

Come posso scegliere il corso più adatto a me?

 

Inizialmente praticato da ballerini  e sportivi professionisti, il Pilates è una disciplina adatta a persone di tutte le età e livelli di allenamento. È importante però scegliere con attenzione il corso da frequentare, evitando criteri di valutazione  superficiali.

La scelta va effettuata in base al livello più adeguato a ciascuno, valutando con l'istruttore capacità, limiti e obiettivi individuali.

Per orientare alla scelta corretta tutti coloro che si avvicinano al metodo Pilates per la prima volta, al Pilates Gym si tengono lezioni introduttive il sabato pomeriggio, nel periodo immediatamente precedente la ripresa autunnale dei corsi.

Sebbene si tratti di una ginnastica dolce, è comunque obbligatorio presentare un certificato medico al momento dell'iscrizione, esattamente come per tutte le altre discipline sportive.

Come devo vestirmi?

 

L'abbigliamento più adatto è quello «a cipolla»: pantaloncini e canotta, maglietta a maniche corte e, sopra, una tuta.

Il Pilates è una disciplina che va praticata preferibilmente a piedi nudi, utilizzando solo nei periodi più freddi dei calzini antiscivolo.

E per i migliori risultati?

  • arrivare puntuali alla lezione: i primi 15 minuti di riscaldamento sono importantissimi
  • spegnere sempre i telefoni cellulari (se proprio non se ne può fare a meno, attivare la vibrazione evitando suoni che distolgono dalla lezione tutti i presenti)
  • lavorare in silenzio, ascoltando il proprio corpo: chi parla o fa commenti disturba la concentrazione altrui
  • durante la lezione evitare di masticare caramelle o gomme: alterano la respirazione e quindi l'esecuzione corretta degli esercizi